Diversity & Inclusion – Love Has No Labels

Attualità e Approfondimenti 1

L’immagine degli scheletri che si abbracciano, ballano e si baciano dietro allo schermo “a raggi x” ha catturato in pochi giorni milioni di utenti in rete.
Il video “Diversity & Inclusion – Love Has No Labels” è un’idea dell’Ad Council, un’organizzazione americana che realizza campagne di promozione sociale, per promuovere il nuovo progetto contro le discriminazioni. Sul sito ufficiale http://lovehasnolabels.com/ è possibile scoprire, rispondendo ad alcune domande, quanti pregiudizi negativi ancora ci appartengono senza forse rendercene conto.
Il video è stato girato il giorno di San Valentino, posizionando al centro di una piazza affollata un mega schermo che trasmette immagini di scheletri che si scambiano affetto senza lasciar intravedere chi siano realmente le persone dall’altra parte. La gente si avvicina incuriosita e comincia ad osservare le immagini “a nudo” che passano sullo schermo, maggiore è lo stupore quando, finita la breve esibizione, gli scheletri “in carne ed ossa” escono dallo schermo scoprendosi per quello che sono: una coppia gay, una coppia multirazziale, una coppia di anziani, una famiglia con due genitori dello stesso sesso, persone con disabilità, due uomini di diversa religione, due donne di diversa cultura.
Il video pone i riflettori sulle differenze sociali, culturali, religiose, di genere e di razza con l’intento di far luce e “smascherare” i pregiudizi sulle relazioni intime, quelli più “ impliciti” che ancora possediamo e che anche inconsapevolmente portano nella vita di tutti i giorni a giudicare l’altro. Per parlare di questo e lanciare un forte messaggio gli ideatori scelgono di farlo attraverso le “coppie di ossa”, gli scheletri ci accomunano ma non ci caratterizzano e distinguono e per questo “non spaventano”; dietro a quello schermo l’amore è identico per tutti, senza razza, cultura, religione, sesso e disabilità. Osservate la reazione del pubblico quando scopre le coppie, un filmato da vedere per riflettere. Buona visione.

Lascia un Commento

Related post